Festival Straordinario del Cinquantennale

 

(sopra:   a sinistra, Gilda Giuliani; a destra, i Milk and Coffee)

 

Nato nel 1957, il Festival della canzone di Contrada denominato “Festival del Miccio Canterino” giunge a festeggiare, nel 2007, i suoi primi cinquant’anni. Per celebrare adeguatamente l'evento, la Pro Loco Querceta, presieduta da Lorenzo Marcuccetti, decide di organizzare, con il fondamentale aiuto del Comune di Seravezza, un Festival Straordinario celebrativo del mezzo secolo “di vita” di questa popolare manifestazione tipicamente quercetana. Così, nelle serate del 1 e 2 giungo 2007, nella centrale piazza Matteotti, sfidando il tempo per niente clemente nei giorni precedenti, va in iscena il ”Festival Straordinario del Cinquantennale”.

La formula ricalca quella del Festival “tradizionale”, con la variante che ogni Contrada può presentare in gara due canzoni scelte tra quelle dalle stesse presentate in passato: una relativa ai primi 25 anni, l’altra proposta invece nel secondo quarto di secolo.

Molte Contrade, per onorare la manifestazione nel modo migliore, ripresentano addirittura in lizza anche gli stessi interpreti dell'epoca, suscitando con questo vivo interesse.

Alla termne delle due serate, facendo la somma dei voti espressi dalle due giurie dopo l’esecuzione dei due brani, risulta vincitrice la Contrada del Ponte che ha presentato in gara Gilda Giuliani con la canzone “Il testamento del miccio” (anno 1981), ed i Milk and Coffee con il brano “Miccio vola via” (del 1987).

( Contradaioli del Ponte in posa per la classica foto ricordo )

 

LG/

 

 

Newsletter

newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
basta un clic...
per essere sempre aggiornati!

iscriviti ora

BCC
P.IVA 01529470468
created by Artemysia Communication